Donnafugata

Il Castello di Donnafugata

A dieci chilometri da Marina di Ragusa il castello di Donnafugata, antica dimora di fine '800. Appartenuto alla nobile famiglia Arezzo, fu proprio il barone Corrado Arezzo de Spucches, a volerlo così come lo si può ammirare oggi.

Al suo interno sono presenti centoventidue stanze ma solo ventitre sono quelle visitabili. La sala della musica, la pinacoteca, la sala del biliardo, la sala degli specchi, quella della conversazione, la sala del vescovo e quella dei blasoni siciliani. Costrutio in stile gotico-veneziano su un edificio già preesistente, il castello mantiene ancora oggi arredi originali in stile settecentesco ed ottocentesco, dando una vera impressione di come si svolgeva la vita della nobiltà siciliana dell’Ottocento. 

Il Castello di Donnafugata accoglie un'originale collezione di abiti d'epoca, ricchissima collezione della famiglia Arezzo nel periodo di tempo che va dal medioevo a metà novecento. L'ingresso al Castello permette la visita dello spazio esterno. A lato del possente Castello, si estende un ampio parco di circa otto ettari con alberi di ficus secolari, vegetazione mediterranea ed esotica, tutto creato in sintonia con l'aera circostante e con specifico significato esoterico.

Particolare è una scalinata con due sfingi su pietra, una sulla destra e l'altra a sinista. All'interno del parco è presente una grotta artificiale, un labirinto in pietra, e una coffee house, dove la nobiltà amava intrattenersi con gli ospiti. Il Castello è stato più volte set della famosa serie televisiva del commissario Montalbano. Le sue sale a piano terra vengono utilizzate per mostre, fiere, eventi culturali ed enogastronomici, mentre il suo parco all'aperto per sfilate di moda, esibizioni teatrali e concerti musicali.

 

Castello di Donnafugata

Il castello di Donnafugata è un luogo magico, unico, incantevole, ripreso più volte nella fiction del Commissario Montalbano. Nelle foto che vi proponiamo è possibile ammirare gli spazi esterni quale la facciata in stile gotico veneziano, i giardini con centenari alberi di ficus, la Coffee-house e il labirinto. Le camere all'interno del castello sono arredate con mobili unici, affreschi e lavorazioni originali. Da qualche anno le sale all'interno del castello sono state arricchite da una vasta collezione di vestiti nobiliari della famiglia Arezzo, fondatori del castello.